Qualche giorno fa ve lo abbiamo riportato su queste stesse pagine dopo che la boyband ne aveva dato l’ufficialità. Stiamo parlando del tour 2014 dei One Direction, dle quale sono state annunciate per ora solamente le date irlandesi e inglesi. Naturalmente le fan dei One Direction (le Directioners) si sono subito scatenate per correre a prendere i biglietti prima che finiscano. E tutto questo nonostante il fatto che per i concerti, ancora in via di definizione con altre aggiunte sicure, bisognerà attendere ancora un altro anno.
Alcune fonti provenienti dall’Irlanda e dall’Inghilterra hanno parlato di un vero e proprio assalto delle Directioners presso i siti internet autorizzati a rilasciare le prevendite. L’assalto è stato così improvviso e dalle proporzioni inaspettate che il management dei cinque ragazzi ha deciso di aggiungere altre tre date, in modo da riuscire a soddisfare l’enorme domanda di biglietti.
Le tre date che si aggiungono sono delle “repliche” di date già programmate. Per la precisione sono quelle del Croke Park di Dublino (roba da 82 mila spettatori), dell’Eithad Stadium di Manchester (che ne contiene 60 mila) e dello satadio di Wembley a Londra, che se sfruttato appieno potrebbe contenere fino alla bellezza di novantamila Directioners.
Per ora, come detto prima, le date sono in via di definizione e siamo sicuri che nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi si aggiungeranno altri concerti. Per quanto riguarda l’Italia, non ancora inclusa in via ufficiale, si dice che i One Direction potrebbero effettuare una data allo Stadio San Siro di Milano, ma non è ancora sicuro.
Rimanete sintonizzati per scoprire ulteriori news sul One Direction Tour 2014.
One Direction Tour 2014: biglietti a ruba!


L'articolo originale lo potete trovare su

Musica

per aggiornamenti o news visitate anche Musica, buona lettura!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>